Diari di Fuji: Ma quanto mangia un Alano?

Nella foto qui voi penserete che Fuji stia ascoltando interessata e felice qualche mio discorso. E invece no. L’unica cosa che la rende così interessata e felice è il cibo, ed è il cibo nella mia borsa che sta seguendo. Crocchette, biscotti e carne secca sono il mio segreto per far uscire un Alano in foto in una posa accettabile. Avessi un cane borsetta le mie foto con cane sarebbero molto di più, ma ho un pony che ha pochi altri interessi nella vita come il mangiare. E qua la domanda tipica ‘Ma quanto mangia un alano?‘. Di sicuro molto, ma quello non è l’aspetto importante, il cosa mangi lo è. La corretta alimentazione nei cani è fondamentale per la loro salute, ancora di più per le taglie grandi che in poco tempo crescono tantissimo e quella crescita può dare disturbi alla struttura delle ossa.

Per quanto lei sia grande non si esagera con le quantità, ma si seguono alla lettera i consigli del veterinario che ne controlla il peso, la massa grassa e la salute in generale. Fuji fa 2 pasti la giorno per un totale di 600-700 grammi di crocchette. Ecco, mistero risolto. L’alano non mangia 3 chili come vuole la leggenda, non mangia cani piccoli come crede la sciuramaria proprietaria di chihuahua, non mangia galline come crede il contadino Bergamasco dove andiamo a svernare, e soprattutto non mangia gli avanzi della tavola come crede mia nonna.

quanto mangia un alano

‘L’alano Milanese’ (definizione data a Fuji dal suo allevatore) è un buongustaio di snack con il bufalo e il cervo, gli piace l’olio di salmone e preferisce le crocchette al pesce a quelle di manzo. Tutte queste preferenze sa comunicarle benissimo. Per esempio quando facevamo il corso di addestramento se non aveva l’incentivo di uno snack preciso non era interessata ad eseguire l’esercizio. Il caso vuole che, da buon alano milanese, le sue preferenze siano anche quelle più costose.

Tornando alla parte seria dell’alimentazione le regole sono poche:

  • Consultarsi sempre con il veterinario per stabilire la perfetta dieta del proprio cane in base alla razza, peso e tipo di attività. Il cane da divano ha bisogni alimentari diversi dal cane da lavoro.
  • Mai esagerare con le porzioni anche se il 4 zampe ti guarda con gli occhi da cucciolo in pena.
  • Mantenere sempre il controllo sulla ciotola e mai lasciarla li a disposizione. Lasciare sempre a disposizione acqua fresca.
  • Non dare cibo dalla tavola. Questa l’ho imparata a mie spese come regola. Come dice Cesar Millan… Il capobranco mangia  e il cane gruarda, altrimenti i ruoli si scambiano e nessuno vuole un cane come capobranco in famiglia.
  • Limitare il numero di snack cosi da tenere sempre sotto controllo il peso del proprio cane.

I diari di Fuji sono in collaborazione con Purina Pro Plan. Per saperne di più leggi Il Mese del Cucciolo

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *